Image description

XII CONVEGNO NAZIONALE AIIC

Le tecnologie per il paziente: affrontare l'Emergenza, gestire il quotidiano, valutare l'Innovazione


Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza - L’Aquila, 19-21 Aprile 2012


La gestione delle emergenze dalla fase progettuale al disaster recovery, passando per il risk management, senza tralasciare le attività più tradizionali dell’ingegneria clinica, come la valutazione delle tecnologie e la loro gestione innovativa. Queste le tematiche che verranno approfondite nel XII Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana Ingegneri Clinici (AIIC), in programma dal 19 al 21 aprile 2012, a L’Aquila, dal titolo “Le tecnologie per il Paziente: affrontare l’emergenza, gestire il quotidiano, valutare l’innovazione”.


Per maggiori informazioni: http://www.convegnonazionaleaiic.it/



XII CONVEGNO NAZIONALE AIIC

Le tecnologie per il paziente: affrontare l'Emergenza, gestire il quotidiano, valutare l'Innovazione


Aeronautica e sanità sono due settori caratterizzati da forti analogie in termini di criticità dei processi, utilizzo della tecnologia, importanza del fattore umano; non a caso molti degli strumenti che si utilizzano in ambito sanitario per la gestione della patient safety derivano da analoghe esperienze sviluppate nel settore dell’aviazione civile e militare.


Le analogie tra cabina di pilotaggio e camera operatoria - complessità, interdipendenza, tecnologia, potenziale lesivo - ha spinto nel 2009 la nascita di uno studio pilota condotto presso l’IRCSS Carlo Besta di Milano che ha dimostrato come anche in Sanità i fattori umani, quali difficoltà a lavorare in team ed il deficit di comunicazione, sono le principali cause degli eventi avversi evitabili, rispetto alla mancanza di conoscenze tecniche.


Il percorso formativo intende riproporre in forma sintetica l’intero percorso che ha portato l’aviazione generale a ridurre di due ordini di grandezza il tasso di incidenti per miglia sorvolata, trattando tutte le problematiche strutturalmente legate allo human factor. Verranno chiarite alcune definizioni di linguaggio riferite a Sicurezza e Qualità, approfondendo peculiarità ed equivoci.  Verrà inoltre trattato il tema delle investigazioni sugli eventi avversi analizzando anche le possibili implicazioni in termini di responsabilità penale. 

Saranno proposti frequenti riferimenti incrociati tra i due settori – aeronautica e sanità – e verranno illustrate le metodiche applicative comuni e le sfumature di utilizzo peculiari dei due ambiti. Saranno, inoltre, presentati diversi case study volti ad evidenziare la criticità dello human factor, sia in fase di analisi delle cause profonde, sia nella messa a punto di strumenti di prevenzione dell’evento avverso.


PROGRAMMA


12.00-13.00 Welcome lunch


13.00-13.30 Ing. Paolo Pari
Presentazione del progetto ISOB-AIIC

13.30-14.30 Ing. Stefano Bergamasco
Stato dell'arte del Risk Management in Sanità

14.30-18.00 Capt. Alfonso Piro
Patient Safety on Board

• Linguaggio, definizioni

• Sicurezza aeronautica Vs sicurezza in medicina: analogie e differenze

• Evoluzione della sicurezza del volo: stato dell'arte nel trasporto aereo

• Modello SHELL (Software, Hardware, Enviroment, Liveware, Liveware )

• Sicurezza e Qualità: peculiarità ed equivoci

• Validità delle investigazioni sugli eventi avversi, presentazione casi di studio

• Lo Human factor

• L'errore – caso di studio: l'incidente di Tenerife

• Sistemi di riporto degli eventi: pregi e difetti

• Il Ruolo del Management


Interazione d'aula - feed back

18.00-19.00 Ing. Matteo Ritrovato
Applicazione delle metodologie illustrate a case study di incidenti in Sanità

19.00 Trasferimento in navetta a L'Aquila

Docenti: Capt. Alfonso Piro, Ing. Paolo Pari, Ing. Stefano Bergamasco, Ing. Matteo Ritrovato

Organizzazione a cura di: Ing. Paolo Pari, Ing. Stefano Bergamasco, Ing. Matteo Ritrovato

 

Per maggiori informazioni: http://www.convegnonazionaleaiic.it/